Chi siamo | Dove Siamo | Contatti

Bed & Breakfast Chia - Domus de Maria - La Ginestra Chia B&B

I Dintorni del B&B la ginestra chia

I fenicotteri rosa

 Quest'anno  è una stagione da record per i fenicotteri rosa a Cagliari e a Chia. "Dalle prime stime risulta che nel Parco di Molentargius siano presenti 10 mila coppie nidificanti. Il 40% in più rispetto allo scorso anno. Un successo, un miracolo della natura che si ripete dal '93 quando per la prima volta in Italia nidificarono e nacquero circa duemila pulli". I fenicotteri rosa arrivano dalla Spagna, dalla Francia, dal Nord Africa e da quasi vent'anni - con qualche eccezione - i fenicotteri regalano a Chia  un miracolo naturalistico unico al mondo e sono ormai stanziali negli stagni di Chia e addirittura il 2 giugno 1993 sono nati i primi pulcini della colonia dei fenicotteri rosa che  vivono nello stagno di Molentargius, a Cagliari. Altri nuovi nati, inoltre, sono stati avvistati vicino ai basamenti dei vecchi tralicci in cemento armato presenti nel Bellarosa maggiore. 

I fenicotteri frequentano gli stagni sardi da diversi secoli, anche se, sino a qualche anno fa, non si fermavano in Sardegna durante il periodo della riproduzione. I fenicotteri sostavano in Sardegna e si fermavano per lo svernamento delle specie che nella "Camargue", zona del Sud della Francia, hanno un punto di riferimento fisso.

Dal 1993 una parte dei fenicotteri hanno adottato lo Stagno del Molentargius come punto di riproduzione. Molentargius è un'oasi naturale, una delle più importanti del Mediterraneo  e  i Fenicotteri rosa l’hanno scelta come luogo ideale per far nascere i loro piccoli.

Prima dell'accoppiamento si lanciano in voli e parate di corteggiamento. La sfilata nuziale è  spettacolare. Sia i maschi che le femmine passeggiano avanti e indietro, impettiti, battono le zampe, aprono le ali rosa e nere, muovono ritmicamente la testa da una parte all'altra. Sembra una danza rituale, un ballo. Gli scienziati spagnoli riconducono  i movimenti frenetici dei ballerini di flamenco alla danza dei fenicotteri.

Il termine fenicottero, deriva dal greco "ala di porpora", sta appunto ad indicare la caratteristica colorazione di questi uccelli in particolare il colore rosa che assumono in età adulta poichè si nutrono in prevalenza di un piccolo crostaceo che contiene un forte pigmento porpora che essi assimilano con la nutrizione.

 

 

 

 

 

 

 





Per visualizzare il contenuto da tripadvisor consenti i cookies e ricarica la pagina
Home | Chi Siamo | Note Legali | Privacy | Dove Siamo | Contatti

Getidea - realizzazione siti internet